sguardo-esoterik

sguardo-esoterik

Legno di sandalo

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-12-06 23:45:34

Sandalo bianco





Il legno di Sandalo bianco proviene dall' albero album Santalum ed è originario dell'India, dove è chiamato l'albero santo e dedicato alla dea Shiva.

Il fumo è speziato e legnoso, ed è usato in India neli funerali perché il sandalo viene dato in dono per accompagnare le anime dei morti alla luce. Il sandalo viene quindi usato quando si i rituali cerimoniosi , ma anche in tutti i rituali in cui si vuole lasciar andare qualcuno o qualcosa.

Viene bruciato come fumigazione anche nella ricerca di visioni e di sogni profetici che ci portano chiarezza e per approfondire intuizione ma anche per elevare il nostro subconscio alla coscienza. Pertanto, il sandalo è capace di aprire le porte astrali e ultraterrene e anche la nostra mente diventa più accessibile e pronta per la contatti e il ricevere messaggi. Inoltre è usato come afrodisiaco.

Il sandalo è come un ponte verso le nostre capacità e verso gli altri mondi. Il legno di sandalo è un ingredient eimmancabile negli incantesimi e rituali di protezione e di distruzione di negatività o entità negative.

Utilizzato anche per i Clearing dei luoghi. Anche nella medicina curativa e ayurvedica viene utilizzato e trattato soprattutto per calmare i nervi e contro l'ansia e i crampi.


Sandalo rosso


Il nome botanico è Pterocarpus santalinus e il suo profumo è più erbario e legnoso rispetto al sandalo bianco. Viene anche lui dall'India e dalla Birmania, ma è anche ampiamente usato in Giappone in tutte le cerimonie e preghiere al Buddha. A causa del suo colore, è spesso usato per la tintura di tessuti, ma anche per la costruzione di tempi.

Il suo effetto è più potente e più forte del legno del sandalo bianco soprattutto come afrodisiaco e spesso usato anche nell'esorcismo e nelle magie d amore.


Il Sandalo nelle guarigioni e medicina



Il legno di sandalo viene usato come polvere o olio nella medicina ayurvedica e nella naturopatia.

Il legno di sandalo è usato principalmente per la Psiche: lenitivo ed equilibrante e dà pace e sollievo al dolore interiore , specialmente in caso di lutto. Ma anche contro la depressione e tutte le emozioniimpulsive enegative come l'aggressività e la rabbia.

Oltre questo è usato contro mal di testa e tensione muscolare e problemi ai nervi.

Nel corpo il legno di sandalo agisce contro l'infiammazione delle mucose e accelera la guarigione delle ferite ed è diuretico ma anche per accelerare la guarigione di ferite e viene applicato con successo contro la formazione di gas nello stomaco e per lenire le malttie del sistema respiratorio e per far sciogliere il catarro.

In Asia orientale è spesso usato come polvere mescolata con acqua come maschera contro l'acne o la pelle grassa o pelle invecchiata e stanca. Come olio sarebbe anche usato per contrastare l impotenza negli uomini ma anche nelle donne per lenire i dolori delle mestruazioni.




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post348

La camomilla

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-11-29 11:55:44

Coltivate nel vostro giardino o nel vostro balcone della Camomilla? Ottima non solo per preparare tisane e te davvero salutarie rilassanti ma anche per protezione naturale e in aggiunta alle erbe di purificazione.

Viene usata in magia nei sacchetti magici per attirare amore vero e migliorare la situazione finanziaria o attirare denaro nei momenti in cui ne abbiamo davvero bisogno infatti veniva chiamata la pianta l erba del giocatore perchè veniva usata da persone disperate che usavano il gioco per risollevarsi e avere fortuna.

Molte delle vecchie cosidette streghe, esperte in magia e guarigione usavano la camomilla e la belladonna insieme per sedare i feriti prima di operazioni quando non avevano anestetico. Quindi attentissimi alla belladonna che è anche altamente velenosa. Loro usavano mettere dei sacchetti con della camomilla vicino al letto per favorire i bei sogni ed un sonno tranquillo ma anche per richiamre sogni psychici e visioni profetiche. Essendo una pianta che cresce libera e da il meglio delle sue qualità crescendo all aperto lei gode sia della luce solare che di quella lunare quindi assorbe in se le loro influenze e le trasmette quando noi usiamo la camomilla. Per cui - per esempio - un infuso non sarà solo rilassante a livello psicologico ma ci regalerà chiarezza a livello mentale.


Un bagno purificatore e calmante? Mettere in un sacchettino di organza o garza del sale grosso dei fiori di camomilla e della menta fresca. Chiudere bene e passare sul corpo per avere anche un effetto vellutato o lasciare nell acqua del bagno a temperatura i circa 37 gradi per circa prima di immergersi.

Per bruciarla come incenso raccogliamola in tempo e lasciamola seccare e poi potremmo bruciarla.

Per il processo di essicazione non abbiate fretta e lasciatela seccare naturalmente non nel forno che potrebe asciugare le sue proprietà. Ricordiamoci sempre che le vecchie tradizioni sono le migliori in quanto il solo lavorare con le piante - raccoglierle e sceglierle e sistemarle per essicarle ci aiuta alla concentrazione ma anche a creare un rapporto speciale con la pianta stessa ed essa ci ricompenserà agendo al meglio.

Un olio per ungere le candele o fare dei massaggi anticicatrizzanti?

Riempiamo un vasetto di vetro con dei fiori e foglie di camomilla e riempiamo di olio di oliva fini al bordo. Non devono formarsi bollicine per cui con un mestolino di legno pressate bene la camomilla e poi chiudete e tenete per 4 settimane in un luogo dove non arriva diretta la luce del sole. Ogni giorno girate il vaso e controllate che non si siano ormate bollicine e se neccessario aggiungete altri fiori e foglie.Dopo le 4 settimane filtrate in un colino dove dentro avrete anche poggiato della garza e pressate bene i fiori e le foglie. Il vostro olio è pronto per essere usato e se volete usarlo tiepido per massaggio, ricordatevi di riscaldarlo a bagnomaria.


Anche nel campo della medicina i fiori si usano da tempo immemorabile infatti la camomilla ha moltissime proprietà quali antiinfiammatoria, antimicotica e antinevralgica e antispasmodica.

Si possono preparare degli impacchi ad usi esterno anticicatrizzanti e contro piccole ulcere cutanee e gonfiore agli occhi e sciaqui per infiammazioni e dolori e afte alla bocca.

Le vecchie balie usavano dare la camomilla ai neonati per farli addormentare o calmare i dolori della pancia ma non alle donne incinta in quanto la camomilla favorisce le contrazioni uterine.




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post338

Guggul

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-10-23 23:43:50

Il GUGGUL è una gomma - resina che viene estratta dalla corteccia del Commiphora

mukul. Questo è un arbusto asiatico che è molto spinoso ed ha un aroma molto intenso.

Il termine guggulo viene dal sanscrito e significa colui che protegge dalle malattie mentre gia arabi la veneravano come medicina infatti la usavano contro diarrea e coliche ma anche contro tosse e contro sciatica e dolori alle gambe.

Nella medicina ayurvedica odierna viene usato come antinfiammatorio e contro disturbi del metabolismo.

Una fumigazione semplice solo con Guggul aiuta contro catarro e tosse ma anche per depurare e purificare ambienti.

Negli ultimi anni sono state scoperte proprietà attive sul metabolismo della tiroide, e se ne conferma l’utilità per il trattamento del sovrappeso.

Viene utilizzato contro stress nervoso e forte nervosismo perchè capace di donare calma e calmare gli stati ansiosi che vengono dal sistema nervoso e psicologico.

Nella magia viene usato nei rituali per favorire le guarigioni e anche per lo sviluppo delle facoltà spirituali. Potente aiuto per favorire le visioni e meditazioni aiuta nei rituali di purificazione dei chakra e aura.




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post300

Il gelsomino

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-10-16 22:34:00

Il GELSOMINO, il cui nome viene dal persiano Yasemin, è conosciutissimo dagli antichi popoli indiani e siriani che lo usavano sopratutto nei banchetti nunziali come afrodisiaco mentre nella magia verde aggiungevano i fiori per attrarre il vero amore.

Il gelsomino viene definito la pianta della sensualità e della ricerca del vero amore.

Una pianta lunare che favorisce le visioni e sviluppa le capacitò del corpo astrale, induce quasi uno stato di trance stimolando concentrazione ed immaginazione ma anche rafforzando le abilità extransensoriali e psitiche.

La sua forma a 5 petali ricorda sia il pentacolo cioè una grandissima protezione ma simboleggiava le grandi Madri dei popoli antichissimi come Ishtar per i babilonesi.

Spesso infatti per venerarla le giovani vergini le regalvano delle corone di gelsomino e chiedevano a lei protezione ma anche amore vero e puro.


Fumigazione per attirare soldi e benessere finanziario:

mettere nel mortaio 3 fiori di gelsomino, 3 foglie di alloro,3 grani di incenso puro olibanum. Pestare per bene e per legare unite poche gocce di olio di oliva. formare una pallina da mettere sul carboncino.


Fumigazione per attirare sogni profetici:

fiori essicati di gelsomino, foglie essicate di agrimonia e semi di anice.


I fiori freschi, con il loro profumo intenso, vengono annusati per indurre il sonno ma anche per calmare emotivamente e mentalmente ed eccita la sensualità. Aumenta la fiducia in se stessi facendo diminuire paure ed ansie che vengono da conflitti emotivi e liti.

Nella fitoterapia viene trasformato in olio che poi viene impiegato per benessere e nella cosmetica per ammorbidire e rivitalizzare pelle e capelli ma anche per massaggiare la pancia delle donne incinta prima del parto.





  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post290

Mirra: magia e tradizione

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-09-19 12:30:06


Conosciutissima dalla leggenda biblica dei doni portati dai Re Magi a Gesù, la MIRRA, è una resina gommosa che viene estratta da un albero che cresce spontaneamente in Medio Oriente: la Commiphora myrrha.

La leggenda narra che le gocce di linfa prodotte dalla pianta della mirra siano le lacrime della Dea Mirra che per sfuggire a suo padre, re di Siria, con cui era stata costretta da Afrodite ad avere dei rapporti carnali, si fece trasformare in albero dagli Dei per sfuggire alla morte.


Usi terapeutici della mirra.


Già dai tempi antichi veniva lasciata in infusione in acqua o olio e poi usata per fare dei gargarismi o massaggiare le gingive infiammate e in casi di parodontite.

Viene lavorata nella preparazione di pomate e unguenti per favorire la cura e cicatrizzazione delle ferite infatti la mirra possiede proprietà antisettiche e cicatrizzanti.

Possiede anche proprietà spasmolitiche e contro la fomazione di gas nello stomaco ed intestino, nella medicina indiana viene usata come espettorante, contro infiammazioni della cute e della bocca e contro l inappetenza.

Nella medicina cinese viene impiegata contro acne, amenorrea e tumori addominali.

Nel benessere psicofisico una fumigazione di mirra ci regala pace e chiarezza ma bilancia anche la nostra parte umana e terrestre con la parte spirituale.

Anche contro stati ansiosi e nervosi o dopo un grosso schock o un momento di tensione e rabbia si puo unsare la fumigazione di mirra pura. Scaccia la stanchezza e dona vitalità ed energia .



Usi magici della mirra


Per consacrare e purificare ambienti e luoghi, attrezzi magici, mezzi di divinazione e oracoli, ma sopratutto per purificare dopo malattie perchè è battericida e quindi nei rituali di guarigione psichica e corporea. Infatti è una pianta che viene associata sia alla Luna che è anche il simbolo - fra tanti altri- dello sconosciuto e del subconscio.

Nel medioevo aggiungevano polvere di mirra nei saponi fatti in casa, facevano degli unguenti per curare le ferite degli animali e spargevano la povere nei pavimenti e intorno alla casa contro insetti.

Viene impiegata nei riti che aiutano la sfera dei sentimenti per scacciare rivali e purificare una persona da vibrazioni ed energie negative che le impediscono di conoscere la persona del destino o contro malefici nel matrimonio e nelle amicizie.

Ottima nella meditazione o nelle invocazioni e rituali angelici per il suo potere altamente protettivo ed il suo profumo delicato.

Spesso un piccolo sacchettino con della mirra veniva appeso alla culla dei neonati per augurare una vita lunga, intensa e felice ma anche per proteggerlo da attacchi di entità maligne o invidie delle persone. Era quasi un riconoscere amore e rispetto al nuovo nato.


Fumigazioni:


Per rilassarsi e andare in trance o nelle meditazioni e divinazioni mischiate in parti uguali incenso puro Olibanum, mirra e storace.

Per protezione e riappacificazioni nel mondo dei sentimenti ed emozioni e preghiere per amore vero e genuino, mischiare mirra, 3 petali di rosa spezzettati e sandaracca o se volete incenso dorato.

Mirra, chiodi di garofano e legno di aloe o sandalo per i rituali di prosperità e fortuna e per abbondanza sopratutto per le persone che lavorano contatto con la terra e prodotti naturali.




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post276

Incredibilmente miracolosa: Aloe Vera

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-09-18 23:21:01

Aloe vera (Fam. Liliaceae) : un'incredibile pianta succulenta.

Non esiste un continente al mondo in cui non sia venerata ed amata e studiata per le sue proprietà terapeutiche.
Questa pianta viene già dichiarata miracolosa nei testi di Plinio e Dioscoride contro problemi orali e del tratto gastrointestinale e per curare le ferite.
I Maya la usavano contro il mal di testa e come analgesico e nei geroglifici degli Assiri si sono ritrovate descrizione dell
uso dell aloe contro problemi digestivi ed intestinali.


Gli egiziani la consideravano la pianta che regalava immortalità infatti il gel mescolato ad altre essenze veniva usato per imbalsamare i cadaveri mentre gli arabi e gli Indù la adoravano come guaritrice miracolosa.

In effetti la pianta possiede le vitamine A, C, E, B1, B2, B3, B6, B10, B12 ed inoltre le foglie contengono vari enzimi e minerali come: calcio e odio, fosforo e potassio, cromo e ferro, zinco e manganese.

Il succo che viene estratto è un potente rimedio per esofagiti e ulcere gastriche, pancreatiti .
Altamente antiinfiammatoria e disintossicante, rigenera la pelle e regola il colesterolo, lassativo e regolatore del glucosio nel sangue.


Alcuni rimedi che sicuramente conoscete:

sbucciare la foglia e usare il gel puro come unguento contro bruciature ed eritemi solari ma anche dermatiti e rossori, cicatrizzazione di ferite e prurito. Massaggiare e lasciare scoperto. Mentre se applicate il gel su una ferita non massaggiatelo e copritelo con una garza.
Alcune persone amano estrarre il gel delle foglie (che è altamente ossidante quindi va usato subito) e in un un frullatore mischiarlo con un bicchiere di succo di frutta e dolcificarlo con il miele e berlo subito.


Nella magia veniva collegata al sole e già in Persia nei secoli prima della venuta di Cristo veniva usata come antiprotettivo naturale perchè era talmente solare da scacciare gli spiriti maligni. Ma veniva anche usata nei rituali a favorire la bellezza delle persone. In Africa usano tagliare delle foglie e regalarle o poggiarle per terra per augurare buona fortuna e per attirare spiriti che aiutano la prosperità. I contadini e agricoltori solevano piantarla per scongiurare incendi e furti di bestiame.

Nel medioevo alcune foglie venivano date in mano alle partorienti come antidolorifico.

Alcuni la considerano come un calmante e rilassante naturale e lasciano bruciare alcune foglie durante le meditazioni o prima di dormire per favorire sogni profetici.

Il legno spezzettato veniva bruciato con grani di resina di incenso e mastice contro le negatività ma anche per favorire purezza di sentimenti ed intenzioni in amore e amicizia .




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post274

Il peperoncino

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-09-16 11:36:29

Uso e tradizione del Peperoncino

Famosissimo nella tradizionale cultura italiana contro malocchio e fatture il peperoncino spesso veniva appeso alla porta di casa in mazzi. In Messico già nei tempi antichi - 1200 d.c.-consideravano il peperoncino come un potente afrodisiaco ma anche come protezione contro negatività.
Alcune streghe preferivano alternare sale e polvere di peperoncino nel formare il cerchio di protezione.

Due peperoncini rossi venivano legati con un cordoncino rossa e messi sotto il letto per favorire la passione ed il concepimento.

Potete preparare un sacchettini magico per riavviare un amore un po spento: in un quadratino di seta rossa poggiate 3 petali di rosa rossa e della lavanda. Aggiungete il peperoncino spezzettato o ridotto in polvere e poi chiudete con un nastrino rosso o dorato. Caricatelo energeticamente e lasciatelo sotto il materasso. Come sempre in magia sono importanti nella preparazione le intenzioni e la concentrazione.

Nelle case o nelle stalle gia prima del medioevo si legavano ghirlande e collane di peperoncino perchè la tradizione diceva che proteggesse il bestiame da invidie e rituali di magia nera atti a far ammalare e morire gli animali. Come tutte le piante e le erbe il peperoncino può essere usato in rituali di magia nera o bianca: per attirare amore o nelle separazioni e per protezione.
Anche tenere delle piante di peperoncino in casa viene considerato nella magia per attirare armonia e protezione della famiglia ma anche per assicurare alla famiglia allontanamento di sentimenti ed energie dannose e negative.


Il peperoncino comune - Capsicum Annuum - possiede proprietà riscaldanti e aiuta a favorire la circolazione sanguigna. Fa parte delle piante definite antibiotici naturali per le sue molteplici caratteristiche: aiuta a lenire i dolori dell apparato scheletrico e muscolare ma è anche diuretico e abbassa il colesterolo. Favorisce la circolazione sanguigna e regola la pressione per non parlare del rinforzare il sistema immunitario.

Polverizzato e mescolato con acqua e goccie di limone viene usato nei gargarismi per disinfettare gengive e gola econtro la raucedine.

Ricchissimo di vitamina c il peperoncino il peperoncino viene usato in medicina come cardiovascolatore e antistaminico. Usandoloo con attenzione aiuta nelle diete.

Per favorire la circolazione sanguigna dei muscoli o per massaggiare arti indolenziati e colpiti da reuma o artrosi potete preparare olio di peperoncino.

Riempite un vasetto con del peperoncino rosso e fresco. Aggiungete olio extravergine di oliva fino all orlo pressando bene il peperoncino e stando attenti che non si formino bolle. Chiudete il vasetto per 4 settimane tenendolo in in luogo dove puo arrivare la luce del sole e quella della luna. Al meglio fate questa preparazione nei primi giorni autunnali dove calore del sole non è piu cosi forte. Ogni giorno girate il vasetto su e giu ma senza aprirlo. Dopo 4 settimane filtrate l olio con una garza e per ultimo schaicciate tutti i peperoncini. Quest olio va conservato in un vasetto sterile e pulito e potete usarlo sia freddo che intiepidito.





  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post266

Magico elicriso

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-09-06 22:50:09
L'elicriso è una pianta conosciutissima in magia, fitoterapia e medicina sin da tempi antichissimi. Plinio e Dioscoride consideravano l elicriso un rimedio universale per gran parte dei disturbi del corpo umano grazie alla miriade dei suoi principi attivi.
Il nome Elicriso viene dal greco Helios cioè il Dio del Sole e Crysos cioè oro.
Helios nella mitologia greca era il fratello della luna -Selena e dell aurora-Eos e portava la luce agli uomini percorrendo al andata il cielo da Oriente ad Occidente a bordo di un cocchio d'oro trainato da quattro cavalli mentre al ritorno, da occidente ad oriente, percorreva il cielo a bordo di una nave d'oro.
Helios veniva considerato nemico dei criminali e malfattori, aveva la capacità di vedere tutto ciò che era nascosto ed il suo nome veniva invocato dai greci nei giuramenti.
L elicriso veniva soprannominato, dagli abitanti della Corsica, "immortale" per la sua capacità di non appassire mai dopo la raccolta. Una vecchia tradizione italiana dice lasciare essiccare un mazzetto di elicriso per tutto l’anno, bruciarlo in un falò durante la notte di San Giovanni per incontrare velocemente l’anima gemella.Simboleggia l immortalità, la costanz, il perseverare, viene appeso nelle stanze per purificarle, vengono fatti dei sacchetti con elicriso, menta ed eucaliptolo per choi soffre di asma e bronchite.
L elisicriso viene utilizzato infatti come antinfiammatorio, analgesico, antiallergico, antiatritico, antibatterico, antireumatico, depurativo, spasmolitico, drena i reni, aiuta ad espettorare il catarro. Esternamente viene usato come anticicatrizzante, antieczemico e contro la psoriasi. Per preparare l olio di elicriso da massaggiare su ematomi, bruciature o dermatiti, riempire un vasetto di vetro sterilizzato con fiori e foglie di elicriso e aggiungere olio di oliva fino all orlo, pressiamo bene le piante e ricordiamoci che l olio deve superare le piante e non devono esserci bolle. chiudere, capovolgere una volta al giorno e dopo circa 3 settimane, filtrare l olio e pressare le piante. conservare in luogo fresco e scuro. Come colluttorio naturale combatte disturbi gengivali se con foglie di salvia viene preparato come tisana ed usato per i risciacqui.



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post248

Paretaria : non solo allergie!

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-08-28 22:50:18

Purtroppo conosciuta comunemente come pianta che procura allergia, la parietaria - Paretaria officinalis - chiamata anche vetriola - è invece una pianta utilissima in magia e medicina sin da lontanissimi tempi.Nella magia viene spesso usata nei rituali per favorire l armonia e la riappacificazione dopo liti e conflitti nella famiglia o nella magia d amore per rinforzare le unioni e le riunificazioni. La parietaria è un valido aiuto nei rituali che riguardano la sfera sentimentale ed emozionale per favorire riconciliazioni nelle amicizie o calmare gli animi nel campo lavorativo o per trovare il vero amore vengono usate le foglie.

In cucina spesso le foglie vengono usate per le frittelle o in sostituzione dell ortica come ripieno per i ravioli o nelle crespelle o sformati di erbette e di verdura.
Famosissima protagonista sopratutto in Sicilia dove veniva bollita e dopo aver recitato una formula magica in siciliano veniva usata come impacco per distorsioni e dolori reumatici.
In medicina la parietaria vanta molteplici proprietà: depurative,emollienti,espettoranti e diuretiche. Essa contiene zolfo, potassio, calcio ,flavonidi e mucillaggini.l infuso viene usato per lenire le emorroidi, ragadi anali, cistiti e i disturbi delle vie urinariee come disinfettante lenitivo nel mal di denti ed acne.Il brodo o l infuso vengono usati per calmare la tosse e far sciogliere il catarro, mentre mischiare la pianta triturata con miele ha un effetto diuretico.

Un rimedio popolare consiglia di strofinarele foglie della parietaria tra le mani fino a quando esce il succo e le diventa come una poltiglia che viene messa conro escorazioni,cicatrici e dermatiti.
Anche se appartiene alla famiglia delle Urticacee,le foglie della parietaria, vengono sfregate su parti del corpo venute a contattocon ortica per lenire il prurito e bruciore.
Piccola curiosità: viene chiamata vetriola perchè le sue foglie pelose venivano usate per pulire e lucidare i fondi delle bottiglie e muraiola perchè cresce spontanea nei muri.



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post244

LA MENTA

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-08-21 10:17:33

Profumatissima menta! menta piperita conosciutissima sin dai tempi antichi per le sue proprietà curative e benefiche. La menta contiene aminoacidi - minerali come potassio - fosforo-sodio e calcio e vitamine ABCD.

Il mentolo che le viene estratto ha grandi potenzialità terapeutiche contro la formazione di gas nell intestino, svolge un azione purificante in shampi e pediluvi, decongestiona e fluidica le secrezioni dell apparato respiratorio, ha un azione antivirale nel tratto gastrointestinale e contro febbre, tosse, raffreddori, rilassa i muscoli e nervi in caso di emicrania e viene usata contro le irritazioni del colon.

La menta lasciata in acqua in infusione puo essere usata in gargarismi contro alito cattivo o tonsille criptate.

La tisana tiepida ha un azione diuretica, mettete una mnciata di foglie fresche di menta in acqua bollente e quando è tiepida addolcite con miele e filtrate e bevetene un bicchiere circa un ora prima dei pasti.

La tisana viene usata anche contro l acne o per dei bagni rinfrescanti e germicidi.

Le foglie fresche possono essere appilicate con sopra un cerotto sulle punture di insetti.

Nella magia la menta assume un ruolo importante, le vecchie guaritrice la usavano per combattere herpes, nausea dolori di testa e muscolari,ma la usavano anche nelle pozioni afrodisiache e nei sacchetini magici per favorire la fedeltà fra innamorati.

La menta veniva chiamata la pianta della temperanza e dell umiltà perchèe cresce e si prolifera in luoghi solari e non neccessita di particolare riguardo.

Per un bagno purificatore che allontana negatività mettere nell acqua sale grosso, menta e lavanda. Un mazzolino appeso nella porta di casa si dice che richiami spiriti benigni e allontani presenze maligne, quindi ottima anche come protezione e purificazione.


Per il suo colore verde puro e intenso viene spesso inserita nei sacchettini magici per attirare lavoro e miglioramento delle finanze.

Per aumentare l abilità di comunicare con l aldilà e favorire sogni profetici e chiaroveggenza bruciare della menta e aspirarne il profumo.

Favorisce l ottimimismo e la positività e dona idee e ispirazioni nel commercio e affari.



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post241

Riscopriamo il rosmarino

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-08-07 20:15:06

Sorprendente rosmarino - rosmarinus officinalis. Non solo in cucina per insaporire le nostre pietanze ma nella tradizione magica e medicinale il rosmarino assume grande significato. Già nelle campagne europee anticamente veniva appeso un mazzettino di rosmarino per allontanare spiriti e per proteggere la casa.

Veniva definito la pianta dei ricordi. In magia simboleggia la memoria e la concentrazione quindi tenerlo nel luogo in cui più si lavora o studia e respirarne il profumo aiuta sopratutto le persone che vivono il lavoro o lo studio con stress e ansia. Il rosmarino è considerato come un incenso naturale molto potente capace di trasformare le vibrazioni negative in positive .

Viene bruciato nei riti di purificazione ed è un elemento protettore della casa e dalle negatività o contro influenze maligne. Alla stessa maniera viene usato anche nei sacchettini protettivi da portare con se da appendere nei negozi nelle stanze della casa. Il rosmarino simboleggia anche morte e rinascita quindi spesso veniva messo nelle tombe dei defunti per accompagnarli nel loro viaggio e augurargli presto una nuova rinascita.

Per consentire la divinazione e anche la pulizia del chakra spesso viene bruciato su un carboncino.

Importante oggi perchè è anche una delle piante capaci di ripulire l aria dall ozono.Possiede molti oli essenziali .


Come fare un decotto di rosmarino ?

Fate bollire in un pentolino - meglio se di rame - mezzo litro di acqua e due manciate piene di foglie di rosmarino fresche. Ricordiamoci che più il rosmarino è selvaggio e cresce spontaneo più assume sole che aiuta a sviluppare i suoi oli essenziali. quando Lasciamo intiepidire e filtriamo e se vogliamo dolcifichiamo con miele. Il decotto di rosmarino può essere usato in modi diversi : come impacco per lenire contusioni ma anche come risciacquo per capelli grassi e fragili oppure bevuto la mattina appena svegli come rinforzante e contro la pressione bassa e come fluidificante della bile.

Un altro uso è - bollendolo con la salvia - come risciacquo per avere denti più sani e bianchi e contro l alitosi.


Come fare un olio da massaggio veloce ed efficace?

In un morsaio mettete una piccola manciata di foglie fresche di rosmarino e delle gocce di olio d oliva. schiacciate bene aggiungendo poco a poco un po d olio fino a che diventa verde e le foglie siano ben schiacciate. filtrate e se volete scaldatelo leggermente e con quest olio potete massaggiare muscoli indolenziti o aggiungendo del peperoncino fresco potete usarlo per migliorare la circolazione o per massaggiarvi quando avrete dolori di sciatica o artrite.


Inalazioni per asma e bronchiti

Da noi in Sardegna e nelle regioni marine cresce spontaneo per cui se potete raccogliete un po di rosmarino dalla costa. Unito alle proprietà del sale - iodio - potassio di cui è ricca l acqua del mare è un valido aiuto - unito alla menta fresca o foglie di eucaliptus - per fare inalazioni contro raffreddori catarrosi e bronchiti. Bollite l acqua con le foglie e respirate i vapori con la testa coperta.




  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post238

Miracolo ortica!

Erbe e PiantePosted by sguardoesoterik 2017-08-03 11:59:11

L'ortica è una delle piante piu importanti in medicina e guarigioni alternative e nella tradizione magica. Appartiene alle Urticacee e spesso viene temuta.

Nella magia ha dall´antichitá un ruolo molto importante per la protezione, per rompere malefici, per allontanare persone sgradite dalla nostra vita e assorbire negatività e malattie. Infatti viene associata a Marte e dona una forza particolare ad ogni rituale. I popoli pagani usavano spargerla attorno alla casa per allontanare il male e lanciarla sul fuoco per scongiurare pericoli e malelingue e anche piu avanti nella magia esorcizzante. Veniva anche usata come afrodisiaco e nei rituali di magia rossa. Nella magia si usa nelle controffatture, nei sacchettini protettivi,nei bagni e fumigazioni di protezione e per eliminare negativitá presenti negli ambienti. La radice è potente per assorbire malattie e negatività . L ortica ha un ruolo importante nella magia protettiva per esempio nei rituali di allontanamento di persone sgradite e nei bagni di purificazione.

Come fare un sacchettino talismanico protettivo?

In un piccolo quadratino di stoffa verde o nera poggiate 3 foglie di ortica e 3 grani di incenso puro poi aggiungete una radice di ortica e chiudete con un cordoncino. Naturalmente avrete caricato ed energetizzato prima gli ingredienti magici!


Le foglie sono ricchissime di sali minerali, specialmente ferro, di fosforo, di magnesio, di calcio e di silicio, sostanze che le rendono diuretiche e depurative; contengono anche vitamine A, C e K, acido formico, tannino. Infatti l´ortica ha proprietá depurative, diuretiche e alcalinizzante,consigliata per curare reumatismi, artrite, calcoli renali, di renella e per favorire un'azione depurativa e diuretica.

L'ortica ha una grande capacità di alcalinizzare il sangue e facilita l'eliminazione dei residui acidi del metabolismo. Anche nell´alimentazione viene curare le malattie da mancanza di ferro come anemia o dopo emorragie, é ricostituente e tonificante. Emostatica quindi utili in caso di emorragie nasali e mestruazioni abbondanti. Digestiva: stimola la secrezione del succo pancreatico e aiuta a lavorare la cistifellea, utile anche in caso di diarrea. Emolliente: per curare eczemi e acne,contro la cadute dei capelli, la forfora e rigenera la pelle.

Ricca di ferro e acido folico viene usata contro anemie e artrite e diarrea. Infatti l acido folico contenutto nell abbondante clorifilla delle foglie stimola la produzione di globuli rossi.L ortica ha proprietà diuretiche - depurative - vasocostringenti - ricca di silicio che fortifica il sistema immunitario ma anche di minerali e vitamine e facilita la digestione e l assimilazione dei cibi e ferma diarrea.

L ortica in medicina è un pianta miracolosa perchè è anche una delle poche piante che possiede la capacità di aumentare la produzione di latte materno.Anche nell uso esterno viene impiegata con successo contro calvizie e forfora per rendere i capelli lucenti e contro eczemi o eruzioni cutanee e acne.

Come preparare un infuso per remineralizzante e depurativo?

Versate l’ortica nell’acqua bollente e lasciate in infusione per 10 minuti tenendola coperta. Dopo di che filtrate l’infuso e bevetelo lontano dai pasti aggiungendo se volete un cucchiaino di miele. Oppure contro i calcoli biliari potete bollire le radici nel latte e dopo aver filtrato berlo tiepido.

Come fare una tisana?

Mettete l ortica in infusione per circa 5 minuti nell´acqua bollente e dolcificatela con miele se volete berlo altrimenti potete usare l ´acqua come risciacquo per i capelli o pelle grassa. Un decotto? Bollite steli e foglie e dopo circa 20 minuti filtrare e se volete dolcificare con miele. Potete mangiare l ´ortica bollita o cruda come un insalata.






  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post236

il tasso nella magia

Erbe e PiantePosted by sguardo-esoterik@gmx.de 2017-01-07 14:18:13

Il tasso- Taxus baccata- é un albero molto importante nella magia. Questa conifera viene anche chiamata l Albero della Morte perché tutta la pianta, sopratutto le bacche contengono un tasso elevato di tassina, un potente alcaloide, che é un veleno ad effetto letale immediato agendo sul sistema nervoso e provocando mancanza di respiro, vertigini erallentamento del battito cardiaco.

Il tasso é un albero che si sviluppa nella crescita all ombra,simbolo di Vita Eterna e della Divinitá, di saggezza, simbolo dell amore tragico. Putrtroppo l olio ricavato dalle bacche spesso veniva usato per abortire, causando spesso la morte di madre e feto.

I popoli celtici lo consideravano l Albero dell Immortalitá perché capace di rigenerarsi dal basso e sempreverde, per cui simboleggiando il passaggio dalla vita alla morte ne bruciavano i rami in occasione di Samhain.

I popoli celtici e scozzesi usavano il legno per confezionare gli archi di guerra e ne ungevano le punte con il succo delle bacche spremute per avvelenare gli avversari, le bacchette venivano impiegate per segnare le fasi lunari, dormivano ai suoi piedi per avere sogni premonitori ed essere protetti da animali selvaggi.

Per i popoli nordgermanici veniva considerato la Porta per l Aldilá.

Si possono usare fumigazioni con le foglie per aumentare le visioni, le abilitá psichiche e i poteri magici. Magicamente viene usato anche per realizzare baccette magiche,per rituali di allontanamento, distruzione, trasformazione, distruzione di energie negative e corpi astrali, le bacche bruciate in funigazione vengono usate nei rituali di evocazione ed invocazione.



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post162

Incenso in magia e guarigioni

Erbe e PiantePosted by sguardo-esoterik@gmx.de 2016-11-05 16:15:51

L incenso : da una pianta la resina piu conosciuta, antica ed utilizzata da secoli.
Una pianta arbustiva del genere Boswellia, che cresce spontanea nella Penisola Arabica e nell Africa orientale, da cui si ricava una resina molto profumata ed oleosa comunemente chiamata incenso. In tutte le tradizioni magico-religiose veniva usato per purificare ambienti, altari, luoghi ed immagini di culto, contro le epidemie.

Nella magia raccomando di utilizzare l incenso in grani o goccie o polverizzatelo come tradizione e non gli oli essenziali. Si usano come base per qualsiasi tipo di fumigazione perche ne rappresentano la parte protettiva e purificante ma allo stesso tempo rafforza l efficacia degli altri componenti della fumigazione.

l incenso olibano” dal colore bruno-dorato e trasparente, oppure la variante lacrime di Luna di colore bianco-cremoso e opaco o l incenso turco che ha dei grani piu piccoli e neri. Si usa come base per qualsiasi tipo di incenso perché va bene per qualsiasi scopo e ne rafforza l’ efficacia: consacrazione, purificazione, amore, prosperità, salute, veggenza, esorcismo. Il suo profumo, inoltre rende più gradevoli quelli di resine troppo intense.
L incenso propizia ogni sorta di preghiera, invocazioni ed evocazioni, sostiene sviluppa le facoltà psichiche e l energia latente, riveglia l immaginazione e dona calma.

Nelle guarigioni e nella industria farmaceutica per la sua ricchezza di sostanze che agiscono sui processi infiammatori, è attivo contro artrite, colite, asma e malattie reumatiche.

Ricettina per un bagno purificatore anche usabile per lavare i paviementi e purificare gli ambienti: mischiare sale grosso, grani di incenso polverizzati e foglie di salvia o eucaliptus con acqua calda.

Ricettina per un buon olio di incenso: in un barattolo di vetro sterilizzato mettere una manciata di incenso in grani e poi aggiungere olio extravergine di oliva. lasciare alcune settimane al fresco e al buio. poi potrete usare l olio nei rituali per ungere le candele, per purificare gli strumenti magici, per massaggiarvi muscoli indolenziti dopo averlo prima intiepidito a bagnomaria. L incenso lo potete poi usare come fumigazione



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post151

Elicriso

Erbe e PiantePosted by sguardo-esoterik@gmx.de 2016-06-29 23:09:22

L'elicriso è una pianta conosciutissima in magia, fitoterapia e medicina sin da tempi antichissimi. Plinio e Dioscoride consideravano l elicriso un rimedio universale per gran parte dei disturbi del corpo umano grazie alla miriade dei suoi principi attivi.

Il nome Elicriso viene dal greco Helios cioè il Dio del Sole e Crysos cioè oro.

Helios nella mitologia greca era il fratello della luna -Selena e dell aurora-Eos e portava la luce agli uomini percorrendo al andata il cielo da Oriente ad Occidente a bordo di un cocchio d'oro trainato da quattro cavalli mentre al ritorno, da occidente ad oriente, percorreva il cielo a bordo di una nave d'oro.

Helios veniva considerato nemico dei criminali e malfattori, aveva la capacità di vedere tutto ciò che era nascosto ed il suo nome veniva invocato dai greci nei giuramenti.

L elicriso veniva soprannominato, dagli abitanti della Corsica, "immortale" per la sua capacità di non appassire mai dopo la raccolta. Una vecchia tradizione italiana dice lasciare essiccare un mazzetto di elicriso per tutto l’anno, bruciarlo in un falò durante la notte di San Giovanni per incontrare velocemente l’anima gemella.Simboleggia l immortalità, la costanz, il perseverare, viene appeso nelle stanze per purificarle, vengono fatti dei sacchetti con elicriso, menta ed eucaliptolo per choi soffre di asma e bronchite.

L elisicriso viene utilizzato infatti come antinfiammatorio, analgesico, antiallergico, antiatritico, antibatterico, antireumatico, depurativo, spasmolitico, drena i reni, aiuta ad espettorare il catarro. Esternamente viene usato come anticicatrizzante, antieczemico e contro la psoriasi. Per preparare l olio di elicriso da massaggiare su ematomi, bruciature o dermatiti, riempire un vasetto di vetro sterilizzatocon fiori e foglie di elicriso e aggimgere olio di oliva fino all orlo, pressiamo bene le piante e ricordiamoci che l olio deve superare le piante e non devono esserci bolle. chiudere, capovolgere una volt aal giorno e dopo circa 3 settimane, flitrare l olio e presare le piante. conservare in luogo fresco e scuro. Come colluttorio naturale combatte disturbi gengivali se con foglie di salvia viene preparato come tisana ed usato per i risciacqui.



  • Comments(0)//psychic.sguardo-esoterik.it/#post137
Next »